“Si? O No?.”

img-20161129-wa00841A Potenza, nella giornata del 29 novembre 2016 alle ore 19.30, presso la sala Bertazzoni della
parrocchia San Giovanni Bosco, si è svolto l’incontro/dibattito sul referendum costituzionale del 4
dicembre 2016, organizzato dall’associazione universitaria UCAL (Universitari Cattolici
dell’Ateneo Lucano), dove si sono esaminate sia le ragioni del SI, con Angelo Summa,
professore, e le ragioni del No, con Giovanni De Somma, avvocato. Il dibattito è stato moderato
da Maria Teresa Gino, presidente del MEIC (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale).

L’evento è iniziato intorno le 19.30 e dopo il saluto iniziale da parte del presidente
dell’associazione, Giuseppe Messina il quale, dopo aver ringraziato i presenti, ha sottolineato
l’importanza di compiere, con la giusta consapevolezza e preparazione, il proprio dovere di cittadini
nella giornata del 4, i due esponenti, intervallati dalla moderatrice, hanno esaminato punto per
punto i vari quesiti referendari esponendo, cosi, le loro ragioni sottolineando da un lato, quello del
No, l’eccessivo squilibrio che si verrebbe a creare tra le varie parti, e mostrando dall’altro, quello
del SI, come con questa riforma si possa rendere più efficace ed efficiente la macchina dello Stato
rendendola più maneggevole e pratica.

Dopo questa prima fase si è tenuto un breve momento di dibattito a cui sono seguite le
conclusioni da parte della moderatrice, citando un passo della lettera a Diogneto, e di don Bruno
Bertolazzi, animatore e fondatore dell’associazione Ucal, il quale ha ringraziato i partecipanti
sottolineando anch’esso l’importanza di questi momenti di confronto in quanto sono utili ai cittadini
per giungere alle urne in modo più consapevole.

Giuseppe Messina