Matera: Tre nuovi positivi in uno stesso nucleo familiare, due le persone guarite

Il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, ha disposto, nella giornata di ieri, un’ulteriore verifica sulle condizioni dell’offerta economica di una struttura che era stata segnalata e che aveva dato la disponibilità ad ospitare i contagiati dal coronavirus che non necessitano di ricovero ospedaliero.

Il resoconto è stato comunicato alle autorità competenti perché si possa procedere con urgenza all’individuazione di un primo albergo sanitario nella città.

Nella giornata di ieri sono stati registrati in città tre nuovi contagi familiari e due persone guarite.

“A Matera, 28 dei 43 contagiati in isolamento domiciliare hanno contratto il virus a casa. Non si può più perdere neanche un solo minuto – spiega il Sindaco di Matera -. I nuovi tre casi di contagio, tutti registrati all’interno dello stesso nucleo familiare, certificano la necessità di isolare con urgenza i positivi al COVID-19 dalle abitazioni in cui risiedono con i propri congiunti, per evitare la diffusione del virus e salvaguardare la salute di tutti i cittadini. Ospitare gli affetti da coronavirus in un unico albergo sanitario renderebbe inoltre più agevole anche il lavoro delle squadre anti-Covid dell’Asm che potrebbero così operare in maniera più rapida, senza dover raggiungere le singole abitazioni in cui dimorano i pazienti da monitorare. Il tempo delle riflessioni è finito, occorre agire”.