Matera, convegno Confapi “Tecnologia 5G” De Salvo: “L’Associazione sostiene tutte le iniziative del Governo Nazionale”

Il Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, sarà relatore al convegno organizzato da Confapi Matera presso la Camera di Commercio, mercoledì 12 aprile alle 10,00. Il convegno è stato posticipato al giorno 12 per sopraggiunti impegni istituzionali del Sottosegretario. L’incontro è organizzato dall’Associazione e dalla Sezione Unimatica, che raggruppa le imprese del settore ICT e dei servizi avanzati, per illustrare l’avviso pubblico del Mise che avvia la sperimentazione della tecnologia per reti mobili di quinta generazione (5G) in cinque città italiane: l’area metropolitana di Milano, L’Aquila, Parma, Bari e Matera. “Confapi Matera, Associazione fortemente rappresentativa del tessuto imprenditoriale lucano con oltre 600 iscritti – dichiara il presidente Massimo De Salvo -, ospiterà il Sottosegretario Giacomelli, che è il promotore del bando statale, per offrire alle imprese e ai centri di ricerca tutte le notizie utili per procedere alla candidatura”. “L’Associazione dunque – prosegue De Salvo – sostiene tutte le iniziative del Governo nazionale che riguardano il territorio della provincia di Matera e vedono protagonista il sistema locale delle pmi. Spesso ci si dimentica, infatti, che come la società Open Fiber investirà a Matera per essersi aggiudicata una gara nazionale, così il bando del Mise ha individuato Matera tra le cinque città in cui sperimentare la tecnologia 5G grazie al titolo di capitale europea della cultura 2019”. “Ricordiamo che l’Action Plan della Commissione europea ha invitato gli Stati membri a individuare entro il 2018 almeno una città dove avviare la sperimentazione della tecnologia di quinta generazione, che consentirà a Matera di usufruire nel 2020 di servizi avanzatissimi”, conclude il presidente di Confapi. Il presidente della Sezione Unimatica Angelo Donvito, che interverrà al convegno in qualità di relatore, sottolinea: “Noi siamo i primi a portare qui il Sottosegretario con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, oltre ad altri parlamentari che hanno dato la propria disponibilità. Anticipando la proposta del Governo, intendiamo informare le imprese dell’opportunità che viene offerta loro dall’avviso pubblico e che prevede il coinvolgimento delle pmi attraverso alleanze strategiche con i grandi players, evidenziando anche il ruolo dei centri di ricerca del territorio, che in Basilicata e Puglia raggiungono punte di eccellenza”. “Infatti – conclude Donvito – il bando si divide in tre lotti e il terzo lotto comprende le città di Bari e Materra e il nostro convegno servirà proprio a stimolare, da un lato, e a tutelare, dall’altro, l’interesse delle imprese locali”. Al convegno del 6 aprile, oltre al Sottosegretario on. Giacomelli, parteciperanno anche parlamentari lucani, rappresentanti del mondo accademico, della ricerca, della scuola, dell’impresa e dei lavoratori.

 

Potrebbero interessarti anche...